In che modo è possibile eliminare l'interferenza del manganese in un test del cloro con DPD?

ID documento

ID documento TE1570

Data pubblicazione

Data pubblicazione 30/04/2020
Domande
In che modo è possibile eliminare l'interferenza del manganese in un test del cloro con DPD?
Risposta
L'interferenza del manganese può essere eliminata utilizzando ioduro di potassio e arsenito di sodio.

Il campione viene analizzato due volte: una volta con pretrattamento e una volta senza. L'analisi del campione senza pretrattamento produce un risultato dovuto al cloro e al manganese ossidato (e al cromo ossidato). L'analisi del campione con pretrattamento produce un risultato dovuto al manganese ossidato (e al cromo ossidato) senza cloro. La sottrazione fornisce quindi il valore effettivo del cloro.

La procedura di pretrattamento è illustrata nella sezione sull'interferenza dei metodi per il cloro con DPD ed è riportata di seguito:



Lo ioduro di potassio e l'arsenito di sodio sono utilizzati congiuntamente nel processo di pretrattamento per rimuovere il cloro dal campione.

In alternativa, è possibile eliminare l'interferenza del manganese impiegando il metodo con indofenolo 10241 per il cloro libero.
 

Questa risposta ti è stata d'aiuto?

Sottomissione in corso...
Grazie per il feedback.
Si è verificato un errore durante la sottomissione. Riprovare.