Perché è così importante conservare correttamente soprattutto le sonde Intellical PHC101?

ID documento

ID documento TE8042

Data pubblicazione

Data pubblicazione 05/06/2019
Domande
Perché è così importante conservare correttamente soprattutto le sonde Intellical PHC101?
Sommario
Importanza della conservazione della sonda PHC101
Risposta
Questa sonda presenta una giunzione aperta, un'importante caratteristica che la rende la scelta ottimale per le applicazioni con acque reflue e estremamente sensibile ai problemi legati alla conservazione. Le giunzioni aperte sono due piccoli fori sui lati della sonda e questo è perfetto per le acque reflue, perché i solidi sospesi nella matrice di campione ostruiscono i pori degli altri tipi di giunzioni. Le sonde con giunzioni aperte non possono essere ricaricabili, semplicemente perché la soluzione di rabbocco uscirebbe dai fori. Le sonde ricaricabili devono avere giunzioni porose per regolare e limitare il flusso della soluzione di elettrolita. Per tale motivo questa sonda utilizza un elettrolita in gel non sostituibile.
  
Grazie a questa giunzione aperta, la sonda è perfetta per i campioni più sporchi, ma è anche molto sensibile ai problemi di conservazione, in quanto non ci sono ostacoli tra l'elettrolita interno e la soluzione in cui è immersa la sonda.
  
Se la sonda rimane immersa nel campione per un tempo superiore a quello necessario per la lettura (ad esempio, tra un campione e l'altro o durante la notte), si verificano due problemi.  Innanzitutto, se la sonda con giunzione aperta rimane immersa in una sostanza diversa dalla soluzione di conservazione, continua a perdere elettrolita. In pratica, è come se rimanesse costantemente in uso anche se non viene eseguita alcuna misurazione. In secondo luogo, se la sonda rimane immersa nel campione per un tempo superiore al necessario, spesso si verifica una contaminazione batterica dell'elettrolita nella sonda. La maggior parte dei batteri genera acidi come sottoprodotti della digestione e l'incremento degli acidi nell'elettrolita determina problemi di scostamento.
  
Si verificano problemi anche quando la sonda rimane immersa in acqua a osmosi inversa (RO, Reverse Osmosis) o deionizzata (DI) tra un campione e l'altro o durante la notte. Come prima, si verifica una perdita continua di elettrolita, a cui se ne aggiunge anche un altro. Quando la sonda è immersa in acqua deionizzata, l'elettrolita in gel perde ioni aggiuntivi a causa della diffusione, e ciò determina una riduzione della concentrazione dell'elettrolita all'interno del gel. Anche tale differenza di concentrazione tra l'elettrolita in gel e la soluzione di riferimento interna provoca uno scostamento.

Anche se la sonda rimane immersa in un tampone di pH tra un campione e l'altro o durante la notte insorgono dei problemi. Anche in questo caso, si verifica una perdita continua di elettrolita ma, come per la contaminazione batterica, il tampone di pH si disperde nella sonda, determinando una variazione del pH dell'elettrolita e, anche in questo caso, un problema di scostamento.

Se la sonda viene immersa in una soluzione di conservazione diversa dalla soluzione di conservazione Hach per elettrodi per pH (codice prodotto 2756549), potrebbero verificarsi altri problemi ancora. Questo non succede necessariamente con tutte le altre soluzioni di conservazione, ma se la soluzione di conservazione presenta una diversa concentrazione di KCl, contiene altri ioni o contiene stabilizzatori, tali sostanze potrebbero alterare l'elettrolita in gel interno e causare problemi di scostamento. Ad esempio, la soluzione di conservazione USA BlueBook contiene KHP come stabilizzatore, che rovina gli elettrodi Hach per pH.

Poiché l'elettrolita di questa sonda non è sostituibile, in caso di problemi di scostamento non resta che cambiare la sonda, indipendentemente dal motivo.

Per tali ragioni è particolarmente importante mantenere la sonda nella soluzione di conservazione corretta quando non viene utilizzata. Non solo durante la notte, ma anche tra un campione e l'altro. Se applicare e rimuovere il flacone per ammollo tra un campione e l'altro risulta troppo scomodo, è consigliabile tenere la sonda in un becher di soluzione di conservazione quando non viene utilizzata.
  
Se la procedura di risoluzione dei problemi determina che il problema della sonda è dovuto a una conservazione inappropriata, la sostituzione in garanzia viene rifiutata, perché non si tratta di un difetto di fabbricazione, e verrà consigliato di sostituire la sonda. In alternativa, è possibile sostituire la sonda con un'opzione ricaricabile, come l'elettrodo Intellical PHC735 per pH in vetro ricaricabile Red Rod da laboratorio per mezzi sporchi (numero di catalogo/codice di ordinazione PHC73501). Questa sonda ricaricabile è adatta ai campioni più sporchi perché presenta una giunzione anulare ad alto flusso con una superficie più ampia e pori più grandi, rispetto a una giunzione con pin porosi standard.

 

Questa risposta ti è stata d'aiuto?

Sottomissione in corso...
Grazie per il feedback.
Si è verificato un errore durante la sottomissione. Riprovare.