Come sono state determinate le tolleranze fornite per gli standard gel secondari SpecCheck?

ID documento

ID documento TE7723

Data pubblicazione

Data pubblicazione 04/06/2019
Domande
Come sono state determinate le tolleranze fornite per gli standard gel secondari SpecCheck?
Sommario
Tolleranze degli standard secondari SpecCheck.
 
Risposta
Gli standard gel secondari SpecCheck devono essere utilizzati per monitorare il cambiamento delle prestazioni dello strumento solo dopo aver verificato la taratura di parametri / strumenti con gli standard chimici e lotti specifici dei reagenti utilizzati. Vengono inoltre utilizzati per rilevare eventuali principali anomalie di prestazioni dello strumento al momento del ricevimento iniziale.
Il valore nominale per ogni standard è impostato al momento della produzione degli SpecCheck. Il valore nominale varia tra i differenti lotti di SpecCheck. Il valore nominale è il valore medio determinato misurando uno specifico numero di ogni standard. Il numero misurato e mediato è determinato dalle dimensioni di produzione del lotto. Gli standard sono mirati a coprire i valori di concentrazione bassa, media e alta nell'intervallo di calibrazione del parametro da controllare.
L'intervallo di tolleranza è determinato al momento dell'origine del prodotto. Si basa sulla dispersione media ottenuta su dieci diversi gel standard più la dispersione ottenuta dalla lettura degli standard su tre diversi strumenti di ciascuna piattaforma strumentale. La tolleranza dell'intervallo viene quindi impostata per coprire l'intervallo di valori che ci si può aspettare che si ottengano da strumenti correttamente funzionanti, ma hanno una risposta leggermente diversa al gel plastico a causa delle proprietà ottiche dei gel. Queste differenze sono dovute alla plastica e non sono probabilmente osservabili in campioni acquosi. Qualsiasi lettura dello strumento al di fuori dell'intervallo di tolleranza indicato indica un potenziale problema con lo strumento e il supporto tecnico deve essere contattato.
La risposta specifica per ciascuno strumento è determinata sugli SpecCheck e annotata sul Record of Performance Verification incluso in ogni kit. Questi valori sono quindi specifici per quello strumento e lotto di standard. Le variazioni vengono quindi tracciate da quel valore iniziale.

Questa risposta ti è stata d'aiuto?

Sottomissione in corso...
Grazie per il feedback.
Si è verificato un errore durante la sottomissione. Riprovare.