In che misura l'ossigeno disciolto contribuisce alla corrosione delle caldaie ad alta pressione?

ID documento

ID documento CO167

Data pubblicazione

Data pubblicazione 28/02/2019
Domande
In che misura l'ossigeno disciolto contribuisce alla corrosione delle caldaie ad alta pressione?
Sommario
Illustrare il ruolo svolto dall'ossigeno disciolto (DO) nel processo di corrosione dei componenti del ciclo del vapore. 
Risposta
L'ossigeno disciolto (DO) contribuisce in maniera significativa alla corrosione dei componenti del ciclo del vapore.  I sistemi di trattamento più diffusi mirano a creare un ambiente ossidante o riducente nell'acqua del ciclo del vapore.  Un ambiente ossidante favorisce la formazione dell'ematite, un ossido di ferro che crea una robusta pellicola protettiva sulle superfici bagnate.  Un ambiente riducente promuove la formazione della magnetite che crea uno strato leggermente meno protettivo.  La concentrazione di DO è un indicatore che misura l'efficacia del trattamento anticorrosivo utilizzato.

Per maggiori informazioni sui sensori per l'ossigeno disciolto, fai clic qui.

Questa risposta ti è stata d'aiuto?

Sottomissione in corso...
Grazie per il feedback.
Si è verificato un errore durante la sottomissione. Riprovare.