Qual è lo scopo della diluizione?

ID documento

ID documento TE1595

Versione

Versione 2.0

Stato

Stato Pubblicato

Data pubblicazione

Data pubblicazione 24/01/2018
Domande
Qual è lo scopo della diluizione?
Sommario
Spiegazione della diluizione
Risposta
Le diluizioni possono essere molto importanti quando si ha a che fare con una sostanza sconosciuta.
Una diluizione può essere eseguita non solo per abbassare la concentrazione dell'analita che viene analizzato, in modo che rientri nell'intervallo analitico, ma anche per eliminare interferenze da altre sostanze che possono essere presenti nel campione e che possono modificare artificialmente l'analisi.
Un analita è il composto nel campione che si intende misurare. Ad esempio se eseguite un test del cloro, il cloro rappresenta l'analita.
Un interferenze è un composto che può alzare o abbassare il risultato dell'analisi. Ad esempio, il manganese ossidato (Mn + 6) agisce come interferente al test di cloro. Se il Mn + 6 è presente nel campione, aumenterà il risultato dell'analisi per via del modo in cui reagisce con i reagenti del cloro. Eseguendo una diluizione su un campione si può ridurre la concentrazione della sostanza interferente ad un livello tale in cui non interferisce più con la prova.
Quando si esegue una diluizione, si utilizza un'equazione per determinare la concentrazione finale.

C1V1 = C2V2
C1 è la concentrazione iniziale
V1 è il volume iniziale del campione prima della diluizione
C2 è la concentrazione finale dopo la diluizione
V2 è il volume finale dopo la diluizione
 
Per ulteriori informazioni ed esempi, vedere la sezione Analisi chimiche nel Water Analysis Handbook

Questa risposta ti è stata d'aiuto?

Sottomissione in corso...
Grazie per il feedback.
Si è verificato un errore durante la sottomissione. Riprovare.